about

01 Asincronie

Asincronie è un incontro periodico tra autori, registi, fotografi, artisti visivi, opere e pubblico intorno al restaurato Pozzo Podestà, della miniera Argentiera. Un appuntamento tematico di respiro internazionale, che a partire da una periferia geografica – la Sardegna – sia capace di costruire un modello creativo della cultura dell’audiovisivo in cui sperimentare connessioni fra il tempo passato e lo sguardo del mondo contemporaneo attraverso la fotografia e il cinema documentario, strumenti di narrazione dei mutamenti del reale.
Il concept di Asincronie si fonda sulla relazione tra il suono e l’immagine nel cinema e al suo cronos-tempo: rompendo questa simultaneità il Festival conduce ad un percorso a-sincrone che viaggia attraverso opere di diverse epoche che esplorano nuovi linguaggi tra cinema, fotografia, ricerca, antropologia e paesaggio. 
Lo sguardo al futuro è affidato ai laboratori e residenze site-specific, una visione contemporanea del luogo minerario prodotta dall’esplorazione del territorio, la fotografia e le arti visive, con la produzione di opere sulla storia, la memoria e la riqualificazione della borgata.

02 Cinema

Con una programmazione inedita, Asincronie porta in un grande schermo all’aperto di fine estate, tra le montagne minerali di Pozzo Podestà, le opere dei più importanti documentaristi internazionali, insieme a film e cortometraggi di giovani autori, italiani e stranieri, con un focus sulla cinematografia sarda.
Opere che si distinguono per qualità narrativa, linguaggio, regia, capacità di affrontare temi di attualità, innovazione e sperimentazione, originalità dello sguardo.
Laboratorio di fotografia Argentiera, un paesaggio di sovrapposizioni a cura di Davide Virdis. Foto di Giorgio Garau. 2020

03 Fotografia

Intorno all’immagine documentaria, d’autore e di ricerca ruota il progetto Fotografia fuoriserie, dedicato alla diffusione della cultura e dei linguaggi della fotografia documentaria, un ciclo di incontri che coinvolge fotografi che operano in Sardegna e fuori dai confini dell’isola, attraverso la condivisione di approcci e pratiche della ricerca per immagini.
Presentazione di libri, installazioni, talk e workshop, insieme a laboratori pratici di fotografia analogica e stampa manuale.

04 Crediti

Laboratorio di stampa in Calotipia a cura di Veronica Muntoni. Foto di Ivan Frianu. 2021
Il Festival è ideato e organizzato dall’associazione culturale 4CaniperStrada, un gruppo di fotografi e registi attivi in Sardegna dal 2007, autori di progetti fotografici, film documentari, laboratori audiovisivi, mostre, rassegne cinematografiche, pubblicazioni.

Direzione artistica | Stefania Muresu, Fabian Volti
Organizzazione | Luigi Bosio, Alessandro Mirai 
Assistenza tecnica | Gavino Tilocca
Ufficio stampa | Grazia Brundu
Grafica e sito web | Franciscu Pala
Service | Video Sound
Documentazione fotografica e video | Alessandro Mirai, Marco Piras, Iggy Werf
Montaggio video | Roberto Farace
Accoglienza | Ilaria Porcheddu
 
Con il sostegno della Regione Sardegna, Fondazione di Sardegna, Comune di Sassari
In collaborazione con Cineteca Sarda – Società Umanitaria
 
Web photo credits: Fabian Volti, Maurizio Pero, Giorgio Garau